Tragico parto La Maddalena nel mirino Pm

Tra le ipotesi di reato anche quella di lesioni gravissime

Omicidio colposo e lesioni gravissime: queste le ipotesi di reato su cui sta indagando la Procura di Tempio Pausania dopo il tragico parto di una donna di La Maddalena. I fatti risalgono a venerdì scorso quando una 26enne era arrivata in condizioni disperate all'ospedale Paolo Merlo, poi trasferita in elicottero al Giovanni Paolo II di Olbia, ma durarnte il volo la sua bimba è morta. Il procuratore Gregorio Capasso ha aperto un fasciolo al momento senza indagati e ha disposto l'autopsia sul feto che sarà eseguita dal medico legale Francesco Lubinu.

Già acquisita tutta la documentazione relatativa al caso. Nel frattempo le condizioni di salute della giovane donna, apparse in un primo tempo gravi, stanno migliorando. La partoriente era stata trasportata dalla Maddalena a Olbia perché nell'isola è stato chiuso il punto nascita nonostante le accese proteste della comunità, a partire dal sindaco Luca Carlo Montella, il primo a segnalare questo tragico evento.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie