Sigle Sulcis,assicurazione anti-Covid-19

Già prevista in alcune aziende, "tutti devono essere tutelati"

 Subito un'assicurazione per i lavoratori esposti al rischio di contagio da Covid-19. È la richiesta delle organizzazioni sindacali della Sardegna sud occidentale, Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil con i segretari Emanuele Madeddu, Vincenzo Lai e Tonio Melis. La proposta è rivolta alle aziende che in questo periodo continuano l'attività produttiva. E per la tutela della sicurezza e della salute dei dipendenti e delle famiglie si chiede l'applicazione fedele del protocollo aziendale per la gestione dell'emergenza. "Chiediamo - spiegano i sindacati - di valutare l'ipotesi di stipulare assicurazioni per dipendenti esposti al rischio contagio, ovviamente con la speranza che nessuno debba beneficiarne. Appare utile ricordare che questa 'buona pratica' è già stata messa in atto da altre importanti società del territorio come la Portovesme srl, l'Enel e la Sarmed".

Tutti uniti verso la ripresa. Ma prima c'è la salute. "La drammatica situazione del momento - concludono le tre sigle - impegna tutti a tutelare il più possibile le lavoratrici e i lavoratori in un momento così difficile e la stipula di questa assicurazione va proprio in questa direzione. È il momento di serrare i ranghi, di fare tutto ciò che è possibile per uscire rapidamente dall'emergenza, per poi ripartire con forza e determinazione non appena le condizioni lo consentiranno".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie