Apre emodinamica Lanusei, stop sciopero

Resta presidio ospedale in attesa delibera assessore Sanità

Via libera all'apertura del reparto di emodinamica all'ospedale di Lanusei. Per adesso solo per un anno, ma l'ok all'accreditamento arrivato dal nucleo di valutazione dell'assessorato della Sanità ha convinto i cardiopatici dell'associazione "Amici del cuore" a sospendere lo sciopero della fame e dei farmaci salvavita in corso da oltre 40 giorni. Si aspetta ora l'ufficialità da parte dell'assessorato di Mario Nieddu.

"Dopo questa comunicazione da Cagliari, abbiamo sospeso lo sciopero, ma prima di interrompere il presidio in ospedale - spiega all'ANSA il presidente dell'associazione Francesco Doneddu - aspettiamo la delibera dell'assessorato in cui si certifica l'operatività del reparto. Non andremo via da qui finché non vedremo il primo paziente entrare nella sala di emodinamica". Superata questa emergenza, i sindaci dell'Ogliastra confermano comunque l'incontro di giovedì 27 febbraio a Cagliari con l'assessore Nieddu per discutere di tutte le criticità che investono il sistema sanitario ogliastrino: prima fra tutte la cronica carenza di personale medico e infermieristico che sta depotenziando i servizi forniti ai cittadini.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie