Nuovo incidente di caccia in Sardegna

Episodio a poche ore di distanza dalla morte di un 32enne

Stava scavalcando una recinzione durante una battuta di caccia e dal fucile è partito un colpo che lo ha centrato alla spalla. Ancora un incidente di caccia, ieri, in località Ghirlano a Burcei, nel Cagliaritano, dopo il tragico episodio di ieri a Sant'Andrea Frius dove un 32enne è rimasto ucciso da una fucilata sparata da un suo compagno, ora accusato di omicidio colposo. Il ferito è un 21enne che è stato trasportato dal padre all'ospedale Brotzu di Cagliari: così i carabinieri hanno saputo dell'episodio solo in nottata.

Da quanto si apprende il giovane e il padre ieri pomeriggio intorno alle 18 erano impegnati in una battuta di caccia al cinghiale. Nel tentativo di scavalcare il recinto, dal fucile del 21enne è partito un colpo che lo ferito alla spalla sinistra, all'altezza del bicipite. Il padre che si trovava a pochi metri di distanza lo ha soccorso e trasportato al Brotzu dove sarà sottoposto a un intervento chirurgico. Il fucile è stato sequestrato. Ora i carabinieri che si stanno occupando di ricostruire tuta la vicenda.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie