Acquisti online seconda mano certificati

Patto start up Certy e Bakeca.it, verifiche su 15mila annunci

Acquisti online più sicuri grazie alla alleanza tra Bakeca.it, uno dei siti di annunci più noti e utilizzati nel mondo del web, e una start up sarda, Certy. Un accordo per dare più tranquillità a chi cerca affari sulla rete: i prodotti saranno certificati da una speciale rete di esperti, i cosiddetti "Certificatori Certy" presenti su tutto il territorio nazionale, che si occuperanno di controllare ciò che viene "esposto" in bacheca, verificarne il funzionamento e di spedirlo in tutta sicurezza all'acquirente con una formula assicurata e garantita. Da oggi, con la partnership Bakeca-Certy, i circa 15.000 annunci relativi a fotografia, telefonia, informatica, musica e gaming, già controllati quotidianamente dal reparto Qualità di Bakeca, sono ancora più sicuri.

In parallelo, l'accordo sostiene e valorizza l'economia circolare e la second hand economy, tematiche a cui entrambe le realtà sono molto legate. "La sicurezza - spiega Stefano Pavignano, ad di Bakeca.it - è uno dei principali valori nel mercato degli annunci online: l'accordo con Certy è un ulteriore passo compiuto in questa direzione. I nostri utenti potranno così acquistare in modo sempre più veloce, rapido e certificato".

Soddisfazione anche da parte della start up sarda. "Siamo onorati - ha dichiarato Riccardo Sanna, ad di Certy - di poter contare su un partner forte come Bakeca, un vero e proprio pilastro della seconda mano online a cui ci siamo sempre ispirati quando si trattava di mettere l'utente al centro delle nostre attenzioni".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie