Policlinico sassarese pronto a riaprire

Giunta regionale vara ultima delibera per ripresa attività

Ultimo passaggio in Giunta per la ripresa a pieno regime entro gennaio del Policlinico sassarese. L'esecutivo guidato da Solinas ha infatti approvato la delibera che fissa il tetto di spesa 2020 per l'acquisto delle prestazione sanitarie delle strutture private accreditate dalla Regione. Al Policlinico viene assegnato un limite pari a quello del 2018. Fra le novità inserite nella delibera spiccano l'introduzione dalle soglie minime per le prestazioni di ricovero di ortopedia, chirurgia generale, medicina generale e lungodegenza, che vincolano i meccanismi di compensazione economica ai risultati.

"Questo - spiega l'assessore della Sanità Mario Nieddu - consentirà di rendere più efficiente la spesa dando modo alle strutture private di contribuire attivamente al raggiungimento degli obiettivi indicati nei Lea, i Livelli essenziali d'assistenza". Il Policlinico sassarese era stato dichiarato fallito circa un anno fa. Grazie al progetto varato dagli assessorati della Sanità e del Lavoro era stato possibile il salvataggio degli oltre duecento lavoratori. A luglio la struttura è stata acquista all'asta dalla nuova proprietà e, poco prima di Natale, si sono concluse le procedure per l'accreditamento da parte della Regione. Con l'ultima determinazione della Giunta la struttura si avvia a riprendere l'attività già nel mese di gennaio.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie