Duemila ricci di mare sequestrati

Bilancio Guardia Costiera Alghero, "alcuni sorpresi sui social"

Circa 4000 euro di sanzioni ecirca 2000 ricci di mare sequestrati . E' il bilancio del solo mese di dicembre per gli uomini della Guardia Costiera di Alghero, guidati dal direttore marittimo il Capitano di Vascello Maurizio Trogu, che ha messo in campo una costante attività di controllo nel settore della pesca di questi esemplari tutelati.
    Le operazioni, condotte sia con l'impiego di pattuglie a terra che con l'utilizzo di mezzi navali, sono scaturite talvolta anche a seguito della semplice consultazione di popolari social network attraverso i quali alcuni pescatori illegali e non autorizzati "pubblicizzavano" il prelievo o la vendita dei ricci.
    Il Comandante dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Alghero, Tenente di Vascello Pierclaudio Moscogiuri ribadisce "l'impegno totale e la massima attenzione al settore della pesca del riccio di mare, che riguarderà l'intera filiera sino alla fase della somministrazione e commercializzazione".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie