Policlinico Sassarese riapre a gennaio

Ok accreditamento. Pais, passo importante grazie a unità intenti

Il Policlinico Sassarese sarà nuovamente operativo da metà gennaio. L'annuncio, durante un incontro a Sassari, dopo il via libera della regione all'accreditamento per l'intera struttura sanitaria. Una ripresa che arriva dopo una tormentata vicenda passata da un fallimento e una nuova acquisizione da parte della Labor, azienda abruzzese dell'imprenditore Nicola Petruzzi. Nuove prospettive per il futuro anche per i 110 dipendenti che verranno riassunti dal prossimo mese.

Secondo il presidente del Consiglio regionale Michele Pais, "la ripartenza della struttura è un passo importante. La riapertura del Policlinico è la dimostrazione che sui grandi problemi, come quello sanitario, è necessaria l'unità tra Giunta, Consiglio, sindacati e operatori del settore. Il mio apprezzamento - aggiunge - va anche a tutti i consiglieri regionali del territorio che da mesi lavorano per scongiurare la chiusura definitiva di questo ospedale". Il presidente si è soffermato anche sulla riforma della sanità approvata dalla giunta: "Ringrazio il Presidente della Regione e l'assessore Nieddu. La riforma che ripristina le otto Asl garantirà una assistenza più capillare in tutte le zone dell'isola compresi il Sulcis Iglesiente, l'Ogliastra e il Medio Campidano. Un provvedimento che risponde perfettamente alle richieste dei territori. Auspico - conclude Pais - che l provvedimento sia approvato dalla Sesta Commissione e poi dal Consiglio regionale nel più breve tempo possibile con la più ampia condivisione. Il diritto dei sardi alla salute deve essere una delle priorità dei prossimi mesi".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie