Studenti denunciano pestaggio su nave

Preside scuola del Nuorese chiede chiarimenti a Grimaldi

Uno studente e un professore dell'Istituto superiore Michelangelo Pira di Siniscola sono stati aggrediti da due passeggeri mentre erano a bordo di un traghetto Grimaldi nell'ambito di un progetto di alternanza scuola-lavoro. La nave è attraccata ieri a Porto Torres, in rientro da Barcellona, e alcuni genitori hanno deciso di presentare denuncia ai carabinieri della compagnia di Siniscola. Lo racconta La Nuova Sardegna attraverso le parole dei protagonisti. Contattato dall'ANSA, il preside dell'istituto, Francesco Lai, ha confermato l'aggressione.

Immediata una lettera con richiesta di chiarimenti alla Grimaldi, compagnia con la quale, assicura il dirigente scolastico, "abbiamo un ottimo rapporto, consolidato, per via degli stage concordati nel programma di alternanza-lavoro". "Un episodio gravissimo - commenta Lai - Appena sono arrivati in Sardegna ho convocato tutti gli alunni che erano a Barcellona, 26 ragazzi dell'indirizzo Trasporti e logistica, ex Nautico, e i professori. Grazie a Dio i due rimasti feriti stanno bene. Ma è inaccettabile ciò che è successo - attacca il preside - Sono in attesa della relazione della Grimaldi per capire chi è stato e perché è successo.

Quanto all'individuazione degli aggressori, sono fiducioso: a bordo del traghetto ci sono diverse telecamere, non sarà difficile identificarli e punirli". Il fatto è avvenuto l'altra notte, tra le 2.30 e le 3, apparentemente senza un motivo. Forse disturbati nel sonno dal vocio dei ragazzi, sovraeccitati per le emozioni del viaggio e per questo ancora svegli, due passeggeri hanno reagito con violenza, sferrando pugni a uno studente e un professore, intervenuto per placare gli animi: ne avranno entrambi per 15 giorni.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere