Ancora nessuna traccia del caimano Jack

Nuovo sopralluogo a Orosei con il titolare del circo Martin

A tre giorni dalla sparizione dal circo Martin installato a Orosei, in località Sos Alinos, del caimano Jack non c'è traccia. Le ricerche dei carabinieri della Compagnia di Siniscola - con il supporto degli esperti forestali dell'Arma del Centro Anticrimine - non hanno prodotto nessun risultato dopo la denuncia per furto presentata lunedì pomeriggio dal titolare del circo Eusanio Martino.

"Nessuna novità", confermano questa mattina gli investigatori che si occupano delle ricerche e delle indagini. Così come è in attesa di avere notizie il titolare della carovana che ieri si è trasferita a Tortolì. "Siamo stati a Orosei per un ulteriore controllo e i carabinieri stanno setacciando la zona ma del nostro caimano non c'è traccia - ribadisce all'ANSA Martino - Io continuo a pensare che sia stato un furto, impossibile che sia uscito dalla teca da solo. Ma anche se fosse uscito, sarebbe morto per l'habitat a lui avverso, essendo poi un rettile lungo un metro e dieci centimetri, si sarebbe trovato. I militari stanno continuando le ricerche, attendiamo prima di dire l'ultima parola".

La notizia ieri aveva suscitato stupore ma anche tanta ilarità tra i cittadini di Orosei e i vacanzieri che affollano la località turistica di Sos Alinos, dove era stato installato il circo, ma soprattutto sui social. Al momento non risulta alcuna segnalazione arrivata alle forze dell'ordine. Certo è che la sparizione del caimano Jack, nato in cattività e quindi potenzialmente pericoloso per chi se lo trovasse davanti, ha assunto i contorni di un giallo ancora tutto da dipanare.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere