Suppletive Cagliari: riammesso il M5s

Caschili era stato escluso per errore presentazione simbolo

"La candidatura di Luca Caschili del Movimento Cinquestelle è ammessa alle elezioni suppletive della Camera dei deputati per assegnare il collegio uninominale di Cagliari". La Corte di Cassazione ha deciso di riammettere Caschili alla competizione del 20 gennaio, dopo l'esclusione per il mancato deposito del contrassegno nella cancelleria della Corte d'Appello di Cagliari.
    Si conferma, dunque, la corsa a quattro per il posto a Montecitorio rimasto vacante dopo le dimissioni del velista ex M5s, Andrea Mura. Gli altri tre in gara sono la psicoterapeuta Daniela Noli (centrodestra), il giornalista Andrea Frailis (centrosinistra) ed Enrico Balletto (CasaPound). La Corte, in pratica, riconosce valide le motivazioni contenute nel ricorso presentato dal candidato governatore Francesco Desogus e dal consigliere comunale di Cagliari Pino Calledda. "Avendo il Movimento 5 Stelle già partecipato all'elezione per la Camera dei deputati, svoltasi il 4 marzo 2018, non risultava necessario il rinnovato deposito del contrassegno", è scritto nella decisione della Cassazione. Che ha reputato sufficiente "la descrizione particolareggiata del contrassegno nella dichiarazione di presentazione della candidatura, che avrebbe consentito all'Ufficio centrale circoscrizionale di verificarne la conformità a quello già a suo tempo depositato".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie