Sardegna

Mancano pediatri, mamme Alghero in lotta

Supporto di Cacciotto (Pd) e Tedde (Fi), due medici non bastano

Protesta delle mamme di Alghero e Olmedo per la mancanza di pediatri. Un gruppo di donne ha manifestato davanti alla sede del distretto sanitario di Alghero, in via degli Orti, per reclamare una soluzione alla carenza di medici per i loro bambini. Tre dei cinque pediatri in forze al distretto andranno in pensione e non saranno sostituiti, con il risultato che due medici rimasti dovranno prendersi cura di oltre duemila bambini sotto i 6 anni di età.

Una situazione limite già denunciata oltre che dalle mamme, anche dai consiglieri regionali algheresi Marco Tedde (FI) e Raimondo Cacciotto (Pd): "È impensabile e impossibile che due soli medici possano occuparsi dell'assistenza sanitaria di 2.114 tra piccoli bambini e neonati. Questo lo sanno anche all'Ats che, infatti, starebbe pensando di far curare i bambini che rimangono privi di assistenza dai medici di base, i quali però sono privi di competenze specifiche in ambito pediatrico", sostengono Cacciotto e Tedde.

"Assicurare l'assistenza sanitaria attraverso i medici di base comporta gravissimi rischi non soltanto per i bambini ma anche per i medici chiamati ad assumersi enormi responsabilità. Siamo certi che Alghero e Olmedo soddisfino le condizioni numeriche per poter procedere all'attivazione delle procedure per le sedi carenti debbano poter contare su almeno 5 o addirittura 6 pediatri in libera scelta", concludono i due consiglieri regionali algheresi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie