Maltempo Sardegna: allerta ora è gialla

Nuovo avviso della Protezione civile

La Protezione civile regionale ha declassato da arancione a gialla l'allerta nubifragi scattata nelle ultime 24 ore per il sud Sardegna e la Gallura. Il nuovo avviso scatta alle 22 di giovedì 18 e resterà in vigore fino alle 18 di venerdì 19 ottobre. Le zone interessate da criticità ordinaria per rischio idrogeologico e idraulico sono l'Iglesiente, il Campidano, il bacino del Flumendosa-Flumineddu e tutta la Gallura.

RIAPRONO LE SCUOLE - Lezioni regolari venerdì 19 in tutte le scuole del sud Sardegna. E' l'effetto del declassamento dell'allerta nubifragi da arancione a gialla. I sindaci interessati quindi, a partire da Cagliari, non estenderanno i provvedimenti di chiusura scattati per  giovedì 18. Riapriranno anche gli uffici pubblici, compresi quelli della Regione, e le zone verdi.

PAURA NELLA NOTTE - È allerta massima nel sud Sardegna per il maltempo, ma la notte è trascorsa senza particolari disagi visto che ha piovuto a intermittenza. All'alba la pioggia si è fatta più intensa e si sono registrati allagamenti lungo le strade 195 Rac, a Torre degli Ulivi, nel territorio di Capoterra, a 20 km da Cagliari, che hanno creato problemi alla viabilità; strada allagata anche lungo la Sp 2 nella zona di Pula.

Un sottopassaggio di raccordo tra la 554 e 195 si è riempito d'acqua ed è stato momentaneamente chiuso. Allagamenti e infiltrazioni anche a Cagliari dove stanno già lavorando i vigili del fuoco. Le scuole di tutta l'area metropolitana di Cagliari sono chiuse, come biblioteche, parchi e gli uffici comunali e regionali del capoluogo. L'allerta per piogge e temporali lanciata ieri dalla Protezione civile regionale è arancione fino alla mezzanotte ma per i centri già colpiti dal precedente nubifragio è stata equiparata a rossa, ragione per cui i sindaci hanno ordinato la chiusura delle scuole.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie