Standing ovation per L'Ape musicale a NY

Convince il pastiche di Da Ponte allestito da Lirico Cagliari

Standig ovation ieri sera a New York per la prima americana de L'Ape musicale. Il pastiche di Lorenzo Da Ponte è stato accolto da calorosi applausi alla Rotunda della Columbia University. E il 17 si replica. Il primo ad alzarsi in piedi è stato David Freedberg, direttore della Italian Academy of Columbia University. Ha mostrato grande apprezzamento per la qualità delle compagini artistiche, Orchestra e Coro del Lirico di Cagliari diretti da Donato Renzetti, e l'affiatato cast di giovani cantanti.

La rappresentazione è stata preceduta da un symposium organizzato dalla Columbia University sul tema "Lorenzo Da Ponte e la nascita dell'opera italiana a New York". Presente in sala la delegazione della Regione Sardegna, con a capo il vicepresidente della Giunta Raffaele Paci. L'Ape Musicale è stata seguita dai professori che hanno partecipato al convegno, provenienti dalle più importanti università americane. In sala, tra le altre personalità, la vice console italiana a New York, la presidente della Columbia University, e Giorgio Van Stratten, in rappresentanza dell'Istituto italiano di Cultura di New York che ha inserito l'iniziativa nell'ambito della Settimana della Lingua Italiana.

"La sensazione è che da parte del pubblico americano ci sia interesse profondo non solo verso la bellezza della musica o della sua fruizione ma anche alle storie che compongono una sorta di sottotesto alla rappresentazione - sottolinea Claudio Orazi, sovrintendente del Lirico di Cagliari - la storia di Lorenzo Da Ponte è una di queste e il mondo accademico se ne interessa, dimostrando di apprezzare l'idea del nostro Teatro e della sua Ape musicale".

Il progetto del Lirico "Un Ponte di Musica tra Italia e Stati Uniti" è proseguito la sera di martedì 17 con l'"Oratorio for the Benefit of the Orphan Asylum" alla Saint Patrick Old Cathedral. Già allestite le macchine da presa dello staff di Martin Scorsese. Il grande regista italo-americano metterà la sua firma sul docufilm che una rete televisiva dedicherà all'evento. "Frank Alfieri, rettore della Cattedrale, si sta impegnando per farci avere un incontro con Scorsese al più presto", annuncia Orazi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie