Sardegna

Finanziaria: sì a legge di bilancio

Si torna in aula il 9 gennaio per approvazione finale manovra

Il Consiglio regionale ha approvato questa mattina la legge di bilancio e il presidente Gianfranco Ganau ha aggiornato i lavori a martedì 9 gennaio, alle 10.30, per l'approvazione finale della manovra 2018. La legge di bilancio prevede interventi importanti per il mondo accademico. Su tutti, 10 milioni di euro per novemila borse di studio dell'Ersu. Ma anche contributi agli Eenti universitari di Cagliari e Sassari per il funzionamento ordinario, per l'abbattimento dei costi del fitto casa, per le università di Cagliari e Sassari, e per l'istituzione di borse di studio destinate alle scuole di specializzazione per medici e non medici.

In totale, nella legge di bilancio, vengono stanziati 17 milioni di euro in più per le Università. Di questi, 10 milioni sono destinati per 9.000 borse di studio Ersu; 4,1 milioni per il fondo indistinto che consentirà di abbassare le tasse per i meno abbienti, e nello stesso tempo di incentivare le iscrizioni; 400mila euro serviranno a finanziarie 50 nuove borse di specializzazione per i medici; altri 3 milioni per il fitto casa.

PACI, TRAGUARDO STORICO PER ATENEI. "Si tratta di un traguardo storico per il mondo accademico", ha commentato l'assessore al Bilancio, Raffaele Paci. Per Roberto Deriu (Pd), che per conto della maggioranza ha curato tutto il pacchetto di emendamenti che prevedono le risorse aggiuntive agli Atenei, si tratta di una svolta: "sono davvero commosso, queste cose danno senso alla vita politica", ha sottolineato. Per il vicecapogruppo del Pd, "con questi interventi la Sardegna ha avuto fiducia nei suoi giovani: noi vogliamo uscire dalla crisi investendo su di loro, e stavolta si vede e si sente".

UNIVERSITA', BENE PACCHETTO BORSE STUDIO. La Rettrice di Cagliari Maria Del Zompo, il direttore generale Aldo Urru, e il consiglio di amministrazione dell'Università hanno espresso soddisfazione per l'approvazione da parte del Consiglio regionale del "pacchetto diritto allo studio e università" contenuto nella legge di bilancio 2018, a cui è stato dato il via libera oggi in Aula. La notizia del voto dell'Assemblea regionale ha raggiunto i consiglieri di amministrazione dell'Ateneo del capoluogo riuniti nella consueta seduta di fine anno, questa mattina a Palazzo Belgrano. Da tutti è arrivato "un plauso al lavoro fatto dal Consiglio regionale".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie