Aeroporto Cagliari, boom di passeggeri

Sogaer, è la miglior performance estiva di sempre

Continua il trend positivo dell'aeroporto di Cagliari-Elmas: nella stagione estiva 2017, da giugno a settembre, sono stati oltre due milioni i passeggeri transitati dal principale scalo aereo sardo. Rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, si registra una crescita pari a +14,5% dei volumi di traffico. Per la società di gestione dell'aeroporto, la Sogaer, che ha diffuso i dati, si tratta della "miglior performance estiva di sempre".

Il maggiore contributo al raggiungimento di questo traguardo arriva dal flusso passeggeri a settembre: 471.195 tra arrivi e partenze, per un incremento del 14,1%. "In assoluto il settembre più intenso di sempre al Mario Mameli", sottolinea la Sogaer.

Nel dettaglio, rispetto al settembre 2016, i passeggeri internazionali crescono del 34,3%, mentre i viaggiatori sulle direttrici nazionali salgono dell'8,4%. Incremento anche sul fronte dei movimenti aeromobili: a settembre 2017 ne sono stati registrati 3.625, ovvero +9,7% in confronto allo stesso periodo del 2016.

Tra i mercati internazionali si confermano la Germania (+13,6% rispetto al periodo giugno-settembre 2016), seguita dalla Gran Bretagna (+35,23%) e dalla Francia (+65,53%). "Un successo decisamente incoraggiante", commentano i vertici di Sogaer che puntano ora "a consolidare il traffico su tutti i 12 mesi e battere un altro record storico superando la soglia dei 4 milioni di passeggeri annui al termine del 2017.

Il traguardo - spiega la società - appare a portata di mano se si considera il 12,7% di crescita messo a segno negli ultimi nove mesi, supportato dal buon incremento dei passeggeri nazionali (+7,1%) e dall'ottima performance di quelli internazionali saliti del +38%. Buone anche le previsioni per i collegamenti invernali: rispetto al 2016 ci sarà un ampliamento del numero di rotte attive".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere