Sardegna

Bimbo rischia di annegare in piscina

Polacco era in vacanza coi genitori, è ora in rianimazione

Tragedia sfiorata a Golfo Aranci. Un bimbo di 5 anni di nazionalità polacca ha rischiato di annegare nella piscina del residence Valtur di Sos Aranzos, dove era in vacanza con i genitori. Il piccolo, insieme ad altri 30 bambini, stava partecipando ai giochi organizzati dall'animazione del villaggio. Non si sa ancora se si trovasse già in piscina, come sembra, o se ci sia caduto, sta di fatto che non è più riemerso dall'acqua.

I bagnini lo hanno subito soccorso: era privo di coscienza e non respirava. È stato richiesto l'intervento dell'elisoccorso, ma il velivolo arrivato a Golfo Aranci non è riuscito ad atterrare a causa della mancanza di spazio, nel frattempo era già arrivata sul posto un'ambulanza del 118 e i carabinieri. I medici sono riusciti a far espellere l'acqua ingerita dal bambino, che ha ripreso a respirare ma non conoscenza.

È stato trasportato d'urgenza all'ospedale Giovanni Paolo II di Olbia, dove è ricoverato nel reparto di Rianimazione: i medici mantengono la prognosi riservata, nelle prossime ore potrebbe essere trasferito a Sassari. I carabinieri della Stazione di Golfo Aranci e della Compagnia di Olbia hanno avviato le indagini sull'episodio. Al momento i militari non hanno registrato negligenze da parte del personale del residence.  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie