Mater Olbia: joint venture col Gemelli

Qatar Foundation Endowment annuncia firma accordo per gestione

Il Mater Olbia, polo sanitario di eccellenza in via di ultimazione sul Monte Tabor a Olbia, sarà gestito da una partnership fra Qatar Foundation Endowment e la Fondazione Agostino Gemelli di Roma. La firma dell'accordo fra le due aziende, annunciata già il mese scorso durante la visita a Olbia della commissione regionale Sanità, è stata ufficializzata oggi.

Il Mater Olbia offrirà una vasta gamma di servizi tra cui specialità neurologiche, ortopediche e pediatriche, nonché un centro di radioterapia all'avanguardia. La Fondazione Policlinico Universitario Gemelli, collegata alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università Cattolica, è una delle realtà d'eccellenza per la qualità delle cure e l'accessibilità all'intera comunità.

Nel commentare la firma della joint venture, RashidAl-Naimi, amministratore delegato di Qfe, ha dichiarato: "Siamo orgogliosi di aver trovato nella Fondazione Gemelli un partner d'eccezione. Il knowhow e l'indiscusso rilievo nazionale e internazionale del Gemelli, uniti al nostro investimento in tecnologia, ricerca e sviluppo, permetteranno alla sanità sarda e a quella dell'intero Paese un significativo sviluppo".

Soddisfazione è stata espressa anche da Giovanni Raimondi, presidente della Fondazione Gemelli. "Credo fermamente - ha sottolineato - che il Mater Olbia potrà diventare un ospedale di elevato livello assistenziale e un centro di ricerca medica in grado di offrire eccellenti risposte ai pazienti sia della Sardegna sia internazionali". Il Mater Olbia sarà operativo nell'estate 2018. A regime la pianta organica dell'ospedale prevede 600 dipendenti diretti e offrirà occupazione a circa 600 collaboratori indiretti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie