Bracconaggio: maxi sequestro a Muravera

Denunciato un 65enne. In casa fucile, balestra e tagliole

(ANSA) - CAGLIARI, 30 GIU - Operazione anti bracconaggio del Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale. Un intervento della stazione Forestale di Muravera ha portato alla denuncia di un 65enne di Burcei: nell'oasi permanente di protezione Faunistica di Mardexiu, alle 4 del mattino, era intento a piazzare dei cavetti d'acciaio appositamente predisposti per la cattura di ungulati e cervi che popolano l'area.

Nel corso dell'operazione è stata eseguita una perquisizione domiciliare che ha portato alla scoperta di un vero "armamentario" da impiegare per la caccia di frodo. Tutto il materiale è stato sequestrato. Rinvenuti una doppietta calibro 12 detenuta illegalmente, una balestra completa di dardi, 29 tagliole, 240 cavetti per cattura cinghiali pronti all'uso, 60 reti per uccellagione, 50 cartucce caricate a pallettoni detenute illegalmente. L'uomo è stato denunciato per detenzione illegale di armi, esercizio di caccia con mezzi non consentiti all'interno di zona vietata, e per detenzione di mezzi illeciti per cattura selvaggina.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie