Sanremo 2020, Jessica Notaro, come Junior Cally ho la maschera ma io contro la violenza

Durante la prima serata del festival Notaro ha proposto all'Ariston 'La faccia e il cuore'

Redazione ANSA

"Io e Junior Cally abbiamo una cosa in comune: entrambi indossiamo una maschera. Ma lui la usa per fare show e idolatrare la violenza, io per per rimediare ai danni della violenza subita". Così Gessica Notaro, la modella riminese sfregiata con l'acido dall'ex fidanzato, in conferenza stampa a Sanremo. Durante la prima serata del festival Notaro ha proposto all'Ariston 'La faccia e il cuore': una canzone manifesto contro la violenza sulle donne: "Non ho voluto alimentare le polemiche, ma soltanto portare un messaggio forte di speranza, il modo migliore per rispondere a una situazione del genere. Quello che penso è evidente dai segni che porto sul volto".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA