Percorso:ANSA > Salute e Benessere > Stili di vita > Risparmio e benessere, un italiano su 4 si sposta a piedi

Risparmio e benessere, un italiano su 4 si sposta a piedi

Percorse anche lunghe distanze, scale 'preferite' ad ascensore

09 ottobre, 16:23

ROMA - Italiani, popolo di pedoni. Secondo una ricerca condotta dall'Osservatorio Linear dei Servizi, una persona su quattro nel nostro Paese si sposta a piedi. Una tendenza in crescita, giustificabile da un lato con l'esigenza di risparmiare i costi di gestione della propria auto, dall'altra con la propensione al wellness e al benessere fisico.

Oltre a mezzi ecofriendly come auto elettriche o a basso impatto ambientale e alla evergreen bicicletta, si scopre che il 10% degli italiani afferma che se il luogo da raggiungere dista massimo 10 minuti preferisce andarci a piedi, un 45% degli intervistati addirittura dichiara che ricorre alle ''proprie gambe'' per arrivare a luoghi in città posti a ben 15 minuti, infine bel un 24% afferma di andare sempre a piedi.

Per quanto riguarda i rischi della strada, che sono sempre dietro l'angolo, ben 3 italiani su 4 (75%) ammettono di 'temere' gli attraversamenti pedonali. Di questi il 41% dichiara che raramente o mai le automobili in prossimità di esse si fermano, mentre un 34% afferma che le auto in vista delle strisce rallentano ma si fermano soltanto quando vedono gli ''avventurosi pedoni'' mettere piede sulle strisce. Inoltre, un 36% degli italiani vorrebbe infatti più vie pedonali nelle proprie città.

Infine, anche nel caso di piccoli spostamenti su scale o in ascensore, è possibile notare come solo il 13% degli intervistati ammette di usare sempre l'ascensore, dato che conferma le spiccate capacità motorie degli italiani.

Addirittura 6 italiani su dieci (59%) affermano invece di utilizzarlo solo in caso di dover salire oltre il secondo piano mentre uno ''sportivissimo'' 14% ammette di usare sempre e solo le scale, indipendentemente dal piano che si deve raggiungere. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA