Percorso:ANSA > Salute e Benessere > Stili di vita > Ecco come gli adolescenti imparano ad amare

Ecco come gli adolescenti imparano ad amare

14 giugno, 09:56

(ANSA)- ROMA, 13 GIU- L' innamoramento, il cuore che batte, i baci, le uscite mano nella mano. E' nell'adolescenza che queste emozioni si provano per la prima volta ed e' il cervello ad "insegnarci" ad amare e a sedurre, evolvendosi in questa fase della vita. La scoperta e' di un gruppo di neurologi della Michigan State University, secondo i quali nella puberta' l'amigdala, la parte del cervello che gestisce tutte le emozioni compresa la paura, sviluppa nuove cellule, che contengono una proteina che ci porta a "captare" i segnali che gli altri ci inviano, a flirtare e a instaurare relazioni di coppia.

Per arrivare a questa conclusione gli studiosi hanno svolto un esperimento su dei criceti, maschi e femmine, ai quali e' stato iniettato un marcatore chimico che evidenziava la creazione di nuove cellule. Diventati adulti gli animali sono stati lasciati interagire tra loro e le nuove cellule esaminate: la scoperta e' stata che queste ultime non andavano a innestarsi nelle aree del cervello dedicate alla memoria e agli odori, le uniche considerate in grado di evolversi, bensi' nell'amigdala, che supervisiona la sfera delle emozioni e che si credeva "precostituita" sin dalla nascita. Ora si dovranno svolgere test sugli uomini per accertare se lo sviluppo cerebrale avvenga nello stesso modo che per gli animali, ma gli scienziati sono quasi certi che sia cosi'.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA