Percorso:ANSA > Salute e Benessere > Stili di vita > Italiani popolo di pigri, 40% non pratica attivita' fisica

Italiani popolo di pigri, 40% non pratica attivita' fisica

Per 80% sport e' fondamentale per bimbi ma costi proibitivi

06 maggio, 16:37
(ANSA) - ROMA, 6 MAG - Il 40% degli italiani over 30 non fa alcun tipo di attivita' fisica, ma l'80% ritiene molto importante una regolare ginnastica per i piu' piccoli, anche se per un italiano su quattro far praticare dello sport ai propri figli e' diventato un costo non sostenibile per le famiglie. Lo rivela un'indagine dell'Osservatorio Sanita' di UniSalute, la compagnia del gruppo Unipol specializzata in assistenza ed assicurazione sanitaria.

Un dato che conferma il quadro gia' tracciato dal ministero della Salute, secondo cui sono circa 13 milioni le persone refrattarie nei confronti dell'attivita' fisica (un terzo della popolazione tra i 18 e 69 anni). Non stupisce dunque che, sempre secondo i dati del ministero, piu' di 3 italiani su 10 sono in sovrappeso e l'11% soffre di obesita'. Pigri dunque ed anche consapevoli di esserlo: per l'Osservatorio UniSalute, piu' di un italiano su due (52%) crede che siano oltre 10 mln i connazionali sopra i 18 anni che preferiscono la poltrona al fare regolare attivita' fisica, a conferma di come la sedentarieta' degli italiani sia un fenomeno facilmente percepito. Tra coloro che invece praticano regolare attivita' fisica, il 36% crede faccia bene alla salute, il 26% lo fa per mantenersi in forma e il 27% per sentirsi meglio con se stesso.

Piu' sensibili al tema dello sport quando si parla, pero', di bambini: l'80% ritiene che lo sport per i propri figli sia molto importante per la loro salute ma anche per la capacita' di socializzare. Un italiano su quattro (23%) sottolinea tuttavia come il costo per i corsi sportivi risulti essere sempre meno sostenibile per le famiglie, con il rischio di non poter permettere ai propri figli di fare alcuna attivita' sportiva. E la ginnastica fatta a scuola non e' sufficiente: per il 69% degli intervistati, infatti, i bambini non fanno abbastanza sport nelle ore scolastiche. Gli sport ritenuti piu' adatti alla salute dei piu' piccoli? Il nuoto (83%), l'atletica leggera (36%) e la danza (11%).(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA