Percorso:ANSA > Salute e Benessere > Stili di vita > Piccoli stress quotidiani erodono salute mentale negli anni

Piccoli stress quotidiani erodono salute mentale negli anni

Reagire male a fonti di stress porta a ansia e depressione

03 aprile, 11:41
(ANSA) - ROMA, 03 APR - I piccoli stress della vita quotidiana, una lite col capo o col proprio partner, un noioso contrattempo come la perdita di bancomat e documenti, se reiterati giorno dopo giorno possono minare la salute mentale negli anni a venire.

Infatti uno studio condotto da Susan Charles della University of California ad Irvine su 711 soggetti dai 25 anni in su mostra che le reazioni emotive negative ai piccoli stress quotidiani, sommate l'una all'altra, predicono la probabilita' di soffrire di disturbi mentali quali ansia e depressione dieci anni dopo.

La ricerca e' stata pubblicata sulla rivista Psychological Science.

Essere cronicamente afflitti da fonti di stress, liti continue in famiglia, un ambiente di lavoro asfissiante e poco gratificante, sono disagi che ci fortificano o che, alla lunga, curvano irrimediabilmente la nostra schiena? Se e' dimostrato che grossi traumi come un lutto possono condurre a disagio mentale grave come depressione, non era chiaro finora il potenziale debilitante dei piccoli stress quotidiani, soprattutto se caratterialmente si e' portati a reagire male ad essi, manifestando emozioni negative.

Ebbene la Charles ha misurato i segnali di risposta negativa a tali stress (nervosismo, disperazione, stato di agitazione etc) e correlato questi segnali con il livello di salute mentale dei volontari dieci anni dopo. E' emerso che piu' numerosi sono i segni di stress nel quotidiano, maggiore e' il rischio di soffrire di depressione e ansia dieci anni dopo. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA