Percorso:ANSA > Salute e Benessere > Speciali ed eventi > Salute, solo 15% italiani compra frutta e verdura

Salute, solo 15% italiani compra frutta e verdura

Sette italiani su 10 dicono di mangiare sano, ma non è così

30 ottobre, 17:32

MILANO - Più di 7 italiani su 10 reputano di seguire un'alimentazione sana ed equilibrata e il 66% dice d'impegnarsi nell'evitare gli eccessi più rischiosi per la salute, per esempio riducendo zuccheri, sale, grassi o alcool. Ma nella realtà gli italiani, eredi della dieta mediterranea, non sono così virtuosi: solo il 15% circa della popolazione riesce, infatti, a introdurre nella propria dieta giornaliera un corretto apporto nutrizionale. A dirlo un'indagine GfK Eurisko, presentata oggi a Milano, ad opera di uno studio multidisciplinare di esperti.
   La ricerca fotografa le abitudini alimentari degli italiani oggi, segnalando come a una percezione rigorosa dell'alimentazione non corrisponda una reale dieta sana: la maggioranza degli intervistati infatti non riesce a rispettare, attraverso la composizione del menù quotidiano, le dosi raccomandate necessarie di frutta e verdura, ma soprattutto non è consapevole di quali siano queste dosi (7 italiani su 10). Mentre il corretto apporto consigliato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità è pari ad almeno cinque porzioni di frutta e verdura, il consumo medio quotidiano è limitato a circa tre porzioni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA