Percorso:ANSA > Salute Bambini > Giochi e Sicurezza > Bambini sempre al chiuso, attenti a inquinamento indoor

Bambini sempre al chiuso, attenti a inquinamento indoor

I consigli dei pediatri, fumo di tabacco principale inquinante

24 giugno, 16:05

No ai deodoranti per la casa, usare prodotti ecologici per la pulizia, prodotti cosmetici e saponi senza formaldeide, ma soprattutto no al fumo dentro casa: sono alcuni dei consigli dei pediatri di famiglia per proteggere i bambini dall'inquinamento indoor, cioè all'interno degli edifici, in quanto i soggetti più a rischio, dal momento che trascorrono l'80-90% del loro tempo in luoghi chiusi. Come spiega la scheda informativa, redatta dalle sezioni fiorentine della Fimp (Federazione Italiana Medici Pediatri) e dell'Isde (Associazione Medici per l'Ambiente) nell'ambito del progetto 'Bambini, ambiente e salute', ''non si è ancora sufficientemente consapevoli che l'inquinamento interessa anche l'interno degli uffici e può avere effetti nocivi sulla crescita dei bambini. Le fonti di inquinamento 'indoor' sono sostanze prodotte all'interno di case e scuole da materiali di costruzione, arredamento, mobili nuovi in truciolato e compensato, impianti di riscaldamento e fornelli a gas, prodotti per l'igiene personale, vernici e pesticidi. Ma è il fumo di tabacco l'inquinante più pericoloso''. Da qui una lista di consigli su come ridurre questo tipo di inquinamento.

Il primo è di non fumare in casa e in auto. Se proprio non si riesce a farne a meno, farlo all'aperto, ma non dentro con le finestre aperte. Se si comprano dei mobili nuovi in compensato o truciolato o tappezzerie nuove, ventilare i locali per 48-72 ore, così come in linea generale è bene garantire una buona ventilazione, soprattutto durante le pulizie. Poi vanno evitati i deodoranti per la casa, i pesticidi, vanno risciacquate bene le superfici su cui sono stati usati detergenti chimici, e usati prodotti ecologici, come bicarbonato e aceto, per la pulizia della casa. Come saponi e cosmetici, vanno evitati quelli con formaldeide, vanno lasciati all'aria aperta, prima di riporli, gli abiti lavati a secco e usate con limitazione le stampanti laser. Ultimo consiglio, far usare ai bambini i colori ad acqua.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA