Percorso:ANSA > Salute Anziani > Assistenza > Alzheimer, con linea verde Aima aiuto passa dal telefono

Alzheimer, con linea verde Aima aiuto passa dal telefono

Attiva da vent'anni,risponde in media a 10mila telefonate l'anno

27 gennaio, 16:09
Alzheimer, con linea verde Aima aiuto passa dal telefono Alzheimer, con linea verde Aima aiuto passa dal telefono

Una vicinanza ai malati di Alzheimer e alle loro famiglie con informazioni e suggerimenti per le questioni cliniche, relative ai farmaci, di tipo burocratico o legale ma basata soprattutto sull'ascolto e sul supporto. E' quella che offre dal 1997, quindi da quasi vent'anni, con la propria linea verde Alzheimer 800679679 Aima (Associazione italiana malattia di Alzheimer). Un numero gratuito per tutta Italia, attivo 8 ore in tutti i giorni feriali, senza chiusure per ferie, a cui rispondono psicologi e consulenti, che riceve in media 10mila telefonate l'anno. "Aima e' una realtà che esiste da oltre trent'anni - spiega la presidente Patrizia Spadin - a un certo punto ci siamo resi conto che ci voleva un modo per essere ancora più vicini alle famiglie e abbiamo realizzato la linea verde gratuita. È' stata un'operazione che ha richiesto grande sforzo e fatica, ma ritenevamo che fosse la strada per 'uniformare' tutta Italia". Alla linea verde si affiancano anche, come supporto telefonico, il numero fisso dell'Associazione, 0289406254, anch'esso utilizzato delle famiglie delle persone affette da Alzheimer e che esiste da quando Aima e' stata creata, le linee di aiuto locali che hanno permesso anche di realizzare delle importanti linee guida, e due linee verdi regionali, in Toscana e Campania. "La cosa che teniamo sempre presente- conclude Spadin- e' che una telefonata non è mai solo informativa, ma ci sono tante problematiche globali e vaste legate a questa malattia tali per cui c'è sempre un 'non detto' che va esplorato". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA