Percorso:ANSA > Salute e Benessere > Sanità > Attenzione a energy drink, troppa caffeina per bambini

Attenzione a energy drink, troppa caffeina per bambini

Oms, rischio intossicazione. Limitarne la vendita

16 ottobre, 19:11

Attenzione agli energy drink come Red Bull e Monster: per il loro alto contenuto di caffeina possono rappresentare un serio problema di salute per bambini e giovani, che ne fanno un largo uso e sono a rischio di intossicazione da caffeina. A lanciare l'allarme sono gli esperti dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) in un rapporto pubblicato sulla rivista Frontiers in Public Health, in cui chiedono una regolamentazione più rigida per queste bevande. A differenza di alcol e tabacco, gli energy drink infatti possono essere venduti liberamente ai bambini. Riesaminando i risultati di vari studi medici, alcuni ricercatori dell'Oms hanno concluso che le preoccupazioni della comunità scientifica e della società sui potenziali effetti sulla salute di queste bevande hanno ragion d'essere. L'intossicazione da caffeina può infatti causare palpitazioni cardiache, ipertensione, nausea, vomito, convulsioni, psicosi e in rari casi, anche la morte.

E considerando che un bambino su cinque e i due terzi degli adolescenti in Europa consuma queste bevande, il rischio è concreto. Il 43% della caffeina consumata dai bambini arriva proprio dagli energy drink, secondo un recente rapporto dell'Agenzia europea per la sicurezza alimentare (Efsa), e il 70% dei ragazzi tra i 18 e 29 anni li mescola con l'alcol. Per questo, sostiene l'Oms, dovrebbero essere introdotte maggiori limitazioni e regolamentazioni per ridurre i danni ai giovani, come fissare un tetto alla quantità di caffeina consentita in una singola lattina, e restringere la vendita, finora consentita, a bambini e adolescenti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA