Percorso:ANSA > Salute e Benessere > Medicina > Vaccini salvano 5 vite al minuto, subito piano nazionale

Vaccini salvano 5 vite al minuto, subito piano nazionale

07 ottobre, 12:16
Il calo delle vaccinazioni rischia di compromettere la cosiddetta 'immunità di gregge', ed è urgente che venga approvato il Piano Nazionale Vaccini. Lo afferma l'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) in una nota a commento delle cifre rese note oggi dall'Istituto Superiore di Sanità. I dati sulle vaccinazioni, scrive l'Aifa, rivelano che la copertura vaccinale nel nostro Paese è al limite della soglia di sicurezza e confermano l'urgenza dell'approvazione del nuovo Piano Nazionale per la Prevenzione Vaccinale. Tale fenomeno rischia di generare serie conseguenze sulla salute pubblica compromettendo l'effetto "immunità di gregge", qualora il numero dei soggetti vaccinati dovesse diminuire al di sotto della soglia minima per scongiurare la diffusione delle patologie. "C'è purtroppo poca consapevolezza del rischio anche grave connesso alla mancata vaccinazione - afferma il Presidente Pecorelli - Ricordiamo che i vaccini hanno salvato circa 2 milioni e mezzo di vite l'anno, 5 al minuto e che, ancora oggi, una malattia come il morbillo può risultare mortale". Secondo l'Iss le coperture per il morbillo sono sotto all'86%. "Non c'è tempo da perdere - sottolinea Luca Pani, direttore generale dell'Aifa -. Occorre fare fronte comune contro la disinformazione sui vaccini che rischia di compromettere i grandi passi avanti della medicina nella prevenzione di malattie anche gravi".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA