Percorso:ANSA > Salute e Benessere > Medicina > Non hanno l'uso delle gambe, Maratona con un esoscheletro

Non hanno l'uso delle gambe, Maratona con un esoscheletro

Tecnologia potrebbe cambiare la vita a chi sta su sedia rotelle

19 marzo, 15:00
Senza l?uso delle gambe, correranno grazie a un esoscheletro indossabile Senza l?uso delle gambe, correranno grazie a un esoscheletro indossabile

Carmine Consalvi e Nicoletta Tinti affrontano una nuova e straordinaria sfida sportiva: sono i primi paraplegici completi a partecipare alla Maratona di Roma, utilizzando un esoscheletro indossabile. Domenica 22 marzo, Carmine e Nicoletta percorreranno il Viale delle Terme di Caracalla, per 1 km circa, mostrando come la struttura ha rivoluzionato la loro vita. L'iniziativa, patrocinata dalla Fondazione Santa Lucia e dal suo nuovo Training Center ReWalk di Roma, e mira a far conoscere da vicino questa tecnologia, che promette di cambiare la vita quotidiana di tante persone oggi costrette in sedia a rotelle. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA