Percorso:ANSA > Salute e Benessere > Medicina > Tumore del pancreas in aumento, fumo aumenta rischio del 70%

Tumore del pancreas in aumento, fumo aumenta rischio del 70%

Colpiti 12mila italiani l'anno; via Campagna nazionale 'Pancrea'

27 novembre, 13:16
(ANSA) - ROMA, 27 NOV - Particolarmente aggressivo, difficile da individuare in fase iniziale e in costante aumento: è il tumore del pancreas, che in Italia colpisce ogni anno oltre 12.000 persone. Ma un'arma vincente c'è, ed è la prevenzione. La dimostrazione è tutta in un dato: il solo fumo da sigaretta, avvertono gli oncologi, aumenta il rischio del 70%. Proprio per promuovere la prevenzione, nasce una nuova alleanza tra oncologi e medici di famiglia, con il tour 'PanCrea' per sensibilizzare i cittadini in 7 Regioni anche sugli stili di vita. La campagna nazionale firmata dall'Associazione italiana di oncologia medica (Aiom) è stata presentata oggi a Roma ed ha come testimonial Valentina Vezzali, nel doppio ruolo di onorevole e di campionessa sportiva. ''La nostra attenzione su questa patologia - spiega il presidente Aiom Stefano Cascinu - diventa altissima: per la prima volta in Italia abbiamo deciso di mobilitare specialisti, medici di famiglia, associazioni e Istituzioni per creare un'alleanza contro questa neoplasia. Abbiamo lanciato la campagna 'PanCrea' per spingere i cittadini ad adottare stili di vita sani. Ma non solo: se vogliamo aumentare le diagnosi precoci, dobbiamo rafforzare la collaborazione con i medici del territorio, che meglio possono individuare le situazioni a rischio". E' infatti fondamentale, sottolinea anche Claudio Cricelli, presidente della Società Italiana di Medicina Generale (SIMG), ''rafforzare il collegamento tra specialista e 'camice bianco' per indirizzare precocemente il paziente ai centri di riferimento''. Il tour 'Pancrea' partirà a gennaio 2014. ''Per la campagna abbiamo realizzato due opuscoli informativi e sta per partire - aggiunge l'oncologo Francesco Cognetti, presidente della Fondazione 'Insieme contro il cancro' - il primo sondaggio nazionale per capire quanto sanno gli italiani su questo tipo di tumore e sulle neoplasie più in generale''.

Intanto, affermano gli esperti, si cominciano a registrare significativi passi avanti nella ricerca, con la messa a punto di nuove molecole come il paclitaxel, un trattamento che sfrutta le più recenti scoperte in ambito di nanotecnologia. La molecola, affermano gli oncologi, ''rappresenta un punto di svolta contro il tumore del pancreas, in quanto determina un aumento significativo nella sopravvivenza a un anno e potrebbe essere resa disponibile in Italia nel corso del 2014''. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA