Percorso:ANSA > Salute e Benessere > Medicina > Impennata malattie veneree in Usa tra anziani, colpa Viagra

Impennata malattie veneree in Usa tra anziani, colpa Viagra

Anche l'Aids e' una preoccupazione per la terza eta'

07 febbraio, 10:51
Impennata malattie veneree in Usa tra anziani, colpa Viagra Impennata malattie veneree in Usa tra anziani, colpa Viagra

Gli esperti di salute pubblica Usa stanno dando la colpa al Viagra ed alla introduzione dei farmaci simili che combattono le disfunzioni erettili ed allungano cosi' i tempi della vita sessuale: il fatto e' che negli ultimi dieci anni, l'incidenza delle malattie veneree tra gli americani in eta' matura o anziani e' piu' che raddoppiata.

Secondo gli ultimi dati dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie di Atlanta (Cdc), ad esempio, i casi di sifilide tra la fascia di popolazione 45-65 anni sono passati da 885 nel 2000 a piu' di 2.500 nel 2010.

Per la piu' comune clamidia le infezioni si sono impennate da 6.700 nel 2000 a piu di 19.000 lo scorso anno, sempre tra gli ultraquarantacinquenni.

Ma anche l'Aids e' ora una preoccupazione per la terza eta': il tasso d'infezione e' raddoppiato tra gli anziani e il 15% dei nuovi casi registrati negli Usa sono tra persone da 50 anni in su. A detta degli esperti, il problema e' che l'allungamento della vita media, l'aumento dei divorzi e quindi dei nuovi fidanzamenti, e l'introduzione del Viagra sono tutti fattori che hanno contribuito ad ampliare le possibilita' sessuali tra gli anziani che pero' non vengono educati al sesso protetto.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati