DIRETTA MONDIALI

Mondovisione: e la tv di Israele intervista gli iraniani

 In Germania Ard mostra le immagini della foto 'imbavagliata'

Redazione ANSA

I Mondiali di calcio portano con sé sempre questioni geo-politiche molto delicate, come dimostrato da alcune interviste fatte da un giornalista israeliano, Moav Verdi, ad alcuni tifosi iraniani. Le reazioni sono state contrastanti, tra chi non si è proprio voluto fermare, anche per paura di ripercussioni al ritorno in patria, e chi invece attraverso i microfoni della tv pubblica israeliana ha lanciato un messaggio di pace: "Siamo tutti amici". E in tv, in mondovisione, la "foto del giorno" dei Mondiali di Qatar 2022, quella dei giocatori della Germania "imbavagliati", con le mani a tappare le bocche, non si è mai vista. Ad esempio, in Italia, su Rai 2, durante la telecronaca della partita con il Giappone solo intorno alla metà del primo tempo è stato fatto riferimento al gesto scelto dai giocatori tedeschi per protestare contro la Fifa prima del fischio d'inizio. L'hanno vista invece, in diretta, almeno in maniera parziale, i telespettatori della tv tedesca Ard che ha a disposizione immagini "personalizzate". La regia internazionale della Fifa non ha infatti trasmesso - e quindi la Rai non ha potuto mandare in onda - le immagini della foto di squadra dei tedeschi. Censura? E' fin troppo facile ipotizzare che sia così. Non a caso, dopo lo sfogo di un giornalista tedesco, Thomas Wagner di Magenta Tv, che si è lamentato per i tempi ridotti concessi dalla Fifa per l'intervista prepartita al ct Flick, il giornale "Bild" ha cominciato a chiedersi se la Federcalcio mondiale abbia intenzione di bloccare anche alcune interviste. Ma se la Fifa ha provato - evidentemente senza riuscirci - a censurare un'immagine per certi versi già storica, sono stati i siti farla "rimbalzare" in pochi minuti in tutto il mondo. Del resto, nel 2022 è praticamente impossibile pensare di "bloccare" la diffusione di gesti simbolici come quello dei tedeschi, figurarsi in un evento globalizzato come la fase finale della Coppa del Mondo dello sport più bello del mondo. Quattro settimane di calcio che, per fortuna, riescono anche ad avvicinare appassionati provenienti da tutto il mondo, permettendo anche di scoprirne le varie abitudini. E così, in giro per le rete, è diventato virale il video di un tifoso di casa stupito per quello che stavano facendo alcuni tifosi giapponesi al termine della partita inaugurale tra il Qatar e l'Ecuador: portare via tutti i rifiuti e lasciare puliti gli spalti, come da costume giapponese, appunto. Molto più "comuni" i tanti video che, partendo dall'Arabia Saudita, stanno diventando "virali" in tutto il mondo, con i tifosi sauditi letteralmente impazziti per la clamorosa vittoria, in rimonta, per 2-1, contro l'Argentina di Leo Messi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Modifica consenso Cookie