Puglia
  1. ANSA.it
  2. Puglia
  3. >ANSA-IL-PUNTO/COVID: la Puglia ha numeri da zona gialla

>ANSA-IL-PUNTO/COVID: la Puglia ha numeri da zona gialla

Oggi 3.218 positivi e 7 decessi, tasso al 4,3%

(ANSA) - BARI, 13 GEN - La Puglia, per quanto riguarda i posti letto occupati da malati di Covid, ha ormai numeri da zona gialla. Il passaggio dal bianco al giallo potrebbe scattare già da lunedì prossimo, 17 gennaio. Nella regione aumentano anche i positivi: nella settimana dal 5 all'11 gennaio - secondo la fondazione Gimbe - i nuovi contagi Covid sono aumentati del 52,9% rispetto a sette giorni prima e i casi attualmente positivi ogni 100mila abitanti sono saliti a 1.756. Nello studio si sottolinea che negli ospedali il tasso di occupazione dei posti letto è sopra soglia di saturazione in area medica, attestandosi al 17,2% (oltre il limite del 15%), mentre in terapia intensiva è del 9,9%, ormai prossimo al limite del 10%.
    Sempre nella settimana dal 5 all'11 gennaio, la provincia con il maggior numero di casi ogni 100mila abitanti è stata quella di Bari (1.168), seguita da Brindisi (1089), Lecce (1079), Barletta-Andria-Trani (952), Foggia (814) e Taranto (766).
    Stando alle stime di Gimbe, in Puglia sono ancora liberi 355 posti letto in area Medica e 50 in Intensiva prima del passaggio in zona arancione.
    Secondo il bolletino diffuso oggi dalla Regione Puglia, in Puglia nelle ultime 24 ore si registrano altri 3.218 contagi Covid su 74.753 test (4,3% incidenza) e sette decessi. Il maggior numero di infetti (1.224) in provincia di Bari. Delle 62.901 persone attualmente positive 495 sono ricoverate in area non critica e 53 in terapia intensiva (ieri erano 51). Avanza anche il numero di cittadini che hanno completato il ciclo vaccinale: l'81,3% (media Italia 79%) a cui aggiungere un ulteriore 4,5% (media Italia 3,8%) solo con prima dose. Alto anche il tasso di copertura vaccinale con terza dose, pari al 63,9% contro una media nazionale del 61,5%. In Puglia la percentuale di bimbi da 5 a 11 anni vaccinata con prima dose è del 30,6% contro una media italiana del 15,9%.
    La Regione Puglia ha aperto oggi (e fino al 28 febbraio) il bando che prevede aiuti economici alle aziende che hanno chiuso a causa della pandemia. C'è una novità rispetto alla precedente edizione: l'apertura anche a bar e ristoranti, oltre che a tutte le altre categorie di commercio al dettaglio e servizi. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie