• Vaccini: in Puglia stop siero a 'sportello' tra 79 e 60 anni

Vaccini: in Puglia stop siero a 'sportello' tra 79 e 60 anni

A causa esiguità dosi. Regione quarta per somministrazioni

(ANSA) - BARI, 18 APR - Ad oggi in Puglia sono state eseguite 967.273 vaccinazioni anti Covid, pari al 90,3% delle dosi consegnate ovvero 1.071.275 (dato aggiornato alle ore 17). Da domani, lunedì 19 aprile, le vaccinazioni della fascia di età tra i 79 e i 60 anni riprenderanno esclusivamente attraverso adesione alla campagna 'La Puglia ti vaccina' ma, a causa della esiguità delle dosi rimaste, non sarà possibile vaccinarsi 'a sportello': nuove consegne di vaccino anti Covid sono attese per mercoledì prossimo.
    La Puglia - comunica la Regione - è la quarta regione per somministrazioni, preceduta solo da Umbria, Veneto ed Emilia Romagna. La campagna vaccinale procede dando priorità ai cittadini con elevata fragilità, che sono presi in carico dai medici di medicina generale o dai centri di cure specialistiche; agli over 80 negli ambulatori e a domicilio; e per età, a partire dai 79 anni in giù senza fragilità. Con 'La Puglia ti vaccina' non occorre prenotare, basta confermare l'appuntamento già pianificato dalla Regione sulla base della data di nascita e del Comune di residenza registrati in anagrafe sanitaria.
    (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie