• Vaccini: Foggia, 200 in coda all'hub, 'saltate prenotazioni'

Vaccini: Foggia, 200 in coda all'hub, 'saltate prenotazioni'

Figlio di 79enne denuncia 'siamo andati via per la lunga attesa'

(ANSA) - FOGGIA, 12 APR - "Mio padre è arrivato verso mezzogiorno e un quarto con regolare prenotazione: avrebbe dovuto vaccinarsi alle 12.30 ma quando abbiamo preso il numero ci siamo accorti che c'erano circa 200 persone prima di lui". E' quanto racconta all'ANSA Augusto Bardin, figlio di Paolo, pensionato di 79 anni, che questa mattina avrebbe dovuto ricevere la prima dose di vaccino anti-Covid ma a causa della lunga attesa ha deciso di andare via. "Siamo arrivati - racconta il figlio - abbiamo preso il numero: E70, mentre stavano vaccinando ancora il numero C130". A quel punto, mio padre ed io abbiamo chiesto spiegazioni ricevendo come risposta che la prenotazione non era più valida. Vedendo la situazione di grande caos abbiamo deciso di andare via".
    Augusto Bardin ammette che "all'esterno dell'hub vaccinale allestito presso la struttura Don Uva dell'Asl di Foggia in via Lucera c'erano tantissimi anziani che attendevano il proprio turno. Si sono creati assembramenti. Tra le altre cose - aggiunge - senza nessun avviso somministravano solo AstraZeneca, pertanto chi aveva patologie è dovuto andar via. Anche mio padre ha deciso di lasciar perdere: contatterà il proprio medico di fiducia affinché gli suggerisca una nuova data utile, nella speranza che la situazione possa migliorare". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie