• Covid: in Puglia risale la curva dei contagi, quasi 4mila morti

Covid: in Puglia risale la curva dei contagi, quasi 4mila morti

Oggi 40 morti e 1.021 positivi, l'11% dei test

(ANSA) - BARI, 02 MAR - Prosegue la risalita della curva epidemiologia in Puglia e restano alti i ricoveri nelle terapie intensive, sono 163 i pazienti positivi al Covid che si trovano in rianimazione. Aumentano, seppur di poco, gli attualmente positivi, sono 33.111, di cui 1.432 sono in ospedale, in crescita rispetto a ieri. Andamento confermato dall'assessore alla Sanità, Pierluigi Lopalco: "In Puglia si è verificato un importante aumento dei contagi da Covid negli ultimi giorni, ma ad oggi non è possibile dire se questo comporterà un automatico ritorno in zona arancione", ha detto. "L'aumento dei casi - ha spiegato - è importante e valutabile tra il 20 e il 25% a seconda delle province. Non sappiamo, però, quanto dipenda esattamente dalle varianti. Quel che è certo - ha aggiunto Lopalco - è che in Puglia sta prendendo piede la cosiddetta variante inglese, che si accompagna a un aumento della contagiosità piuttosto importante". Anche oggi il bollettino ha segnato numeri di contagi e decessi elevati: su 9.322 test per l'infezione da Covid-19 effettuati, sono stati rilevati 1.021 casi positivi. Il tasso di positività è pari all'11%, rispetto al 13,47% di ieri. Sono 40, invece, le vittime. I nuovi contagi sono così suddivisi: 410 in provincia di Bari, 134 in provincia di Brindisi, 105 nella provincia Bat, 137 in provincia di Foggia, 105 in provincia di Lecce, 123 in provincia di Taranto, 4 residenti fuori regione, 3 casi di provincia di residenza non nota. Ieri i nuovi casi erano 631 su 4.684 test. I 40 decessi sono avvenuti: 11 in provincia di Bari, 10 in provincia Bat, 1 in provincia di Brindisi, 12 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Lecce, 4 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione. Ieri i morti erano 29. In tutto, da quando è iniziata la pandemia, hanno perso la vita 3.992 persone. Sono 111.599 i pazienti guariti, ieri erano 110.767 (+832). Sono in crescita gli attualmente positivi a giunti a 33.111 contro i 32.962 di ieri (+149). I pazienti ricoverati sono aumentati a 1.432 contro i 1.422 di ieri (+10). Tra le difficoltà legate all'approvvigionamento, prosegue la campagna vaccinale, che da fine marzo, come annunciato da Lopalco oggi, vedrà coinvolti anche i cosiddetti pazienti "fragili". Sono 269.135 le dosi dei vaccini anti Covid somministrate su una dotazione complessiva di 388.225 (69.3%). Gli over 80 che hanno ricevuto la prima inoculazione sono 37.876, per loro si sta utilizzando il siero di Pfizer o Moderna; tra il personale scolastico, docenti e dipendenti, i vaccinati sono 22.447 (il farmaco usato è quello AstraZeneca), mentre tra le forze armate sono state effettuate 3.460 somministrazioni. Per quanto riguarda gli operatori sanitari, le dosi inoculate sono 161.864, compresi anche i richiami quasi terminati. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie