• Petruzzelli: 15/1 si riprende con concertistica in streaming

Petruzzelli: 15/1 si riprende con concertistica in streaming

A settembre la stagione operistica in presenza

(ANSA) - BARI, 05 GEN - La Fondazione Petruzzelli riprende le attività artistiche secondo la programmazione che, a causa del perdurare della pandemia, sarà realizzata esclusivamente in streaming con artisti di fama mondiale. Tutti i concerti saranno fruibili gratuitamente, in onda sulle piattaforme digitali del Teatro: il sito www.fondazionepetruzzelli.it, la pagina Facebook e il canale Youtube Fondazione Petruzzelli.
    Ad aprire la Stagione 2021 è il cartellone dedicato alla concertistica che sarà presentato mese per mese, 5 gli appuntamenti previsti a gennaio. Il primo venerdì 15 gennaio alle 20.30, affidato alla bacchetta del direttore stabile Giampaolo Bisanti. In programma La Sinfonia n. 3 in re maggiore D 200 di Franz Schubert e la Sinfonia n. 4, in re minore, op. 120 di Robert Schumann. La Stagione d'Opera e Balletto comincerà nel mese di settembre, in presenza, secondo le attuali proiezioni del Piano Nazionale Vaccinale. Nel mese di maggio l'Opera per Ragazzi La notte di San Nicola con musica di Nicola Campogrande e libretto di Piero Bodrato, per la regia di Walter Pagliaro e la direzione di Giampaolo Pretto, verrà realizzata in modalità video, e sarà diffusa attraverso i canali di comunicazione istituzionale dell'Ufficio Scolastico Regionale della Puglia e sulle piattaforme on line della Fondazione Petruzzelli.
    "Grande e prestigiosa" novità del 2021 che farà di Bari un centro attivo di discussione sulla musica contemporanea di alto livello - è detto in una nota della Fondazione - saranno i concerti di "Aus Italien". La rassegna, che prende il nome dal titolo del poema sinfonico di Richard Strauss, è dedicata a otto compositori italiani di fama internazionale che saranno presenti al Petruzzelli: Salvatore Sciarrino, Ivan Fedele, Pasquale Corrado, Carlo Boccadoro, Michele dall'Ongaro, Caterina di Cecca, Luca Francesconi e Silvia Colasanti.
    Questi gli altri appuntamenti della Concertistica: il 20 gennaio alle 20.30 l'ensemble Cappella Neapolitana diretto da Antonio Florio proporrà Salve Regina, in do minore, per soprano, archi e basso continuo di Leonardo Leo e Miserere, in sol minore, per soli, coro misto e basso continuo di Niccolò Jommelli; Il 27 gennaio alle 20.30 il direttore stabile Giampaolo Bisanti dirigerà l'Orchestra del Teatro, solista Bertrand Chamayou (pianoforte). In programma Concerto n. 5, in Fa maggiore, per pianoforte e orchestra, op. 103, "Egiziano" di Camille Saint-Saëns e Sinfonia in Do maggiore di Georges Bizet.
    Venerdì 29 gennaio alle 20.30 è in cartellone il concerto di Edgard Moreau (violoncello) e David Kadouch (pianoforte) con un programma dedicato a Sonata per violoncello e pianoforte, FP 143 di Francis Puolenc, Sonata in Do maggiore, per violoncello e pianoforte, op. 119 di Sergej Prokof'ev e Sonata in La maggiore, per violino e pianoforte di César Franck (trascrizione per violoncello di Jules Delsart).
    Martedì 2 febbraio alle 20.30 il maestro del Coro del Teatro, Fabrizio Cassi, dirigerà il Coro del Petruzzelli in un programma dedicato a Lieder e mottetti di Mendelssohn, Schumann e Brahms.
    Confermata anche la rassegna dedicata ai ragazzi e alle famiglie Family Concert che nel mese di gennaio propone due appuntamenti: sabato 23 gennaio alle 18.00 Gregorio Goffredo dirigerà l'Orchestra del Teatro Petruzzelli in un programma dedicato a Sinfonia n. 40, KV 550, - I movimento Ludwig van Beethoven | Sinfonia n. 7, op. 92 - IV movimento di Wolfgang Amadeus Mozart, Sinfonia n. 3, op. 90 - III movimento di Johannes Brahms, Sinfonia n. 4, op. 36 - II e II movimento di Pëtr Il'ič Čajkovskij e Sinfonia n. 5, op. 95 "Dal Nuovo Mondo" - I movimento di Antonín Dvořák; domenica 31 gennaio alle 18.00 Vincenzo Perrone dirigerà l'Orchestra del Teatro Petruzzelli. Il programma propone Introduzione al Balletto, dall'opera "Enrico VIII" di Camille Saint-Saëns, Danze rumene, per piccola orchestra, BB 76 di Béla Bartók, Danze ungheresi, dalla I alla V di Johannes Brahms, Danze slave, dalla II alla VIII di Antonín Dvořák. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie