Calcio: Ghirelli, Lega Pro solidale con giocatore Foggia

"Quello che è successo è contro il calcio e i suoi valori"

(ANSA) - ROMA, 03 DIC - "La Lega Pro è vicina al giocatore del Foggia, Federico Gentile, ed alla sua famiglia. Quello che è successo è contro il calcio e i suoi valori ed in particolare in questo periodo di fragilità dettato dal Covid-19".
    Queste le parole di Francesco Ghirelli, Presidente Lega Pro che, dopo l'atto criminoso di cui ieri è stato vittima il giocatore della squadra pugliese, ha partecipato alla riunione da remoto del Comitato dell'Ordine pubblico presieduta dal Prefetto Raffaele Grassi, con il Questore di Foggia Paolo Sirna e i comandanti provinciali dell'Arma dei Carabinieri e della Finanza di Foggia per fare il punto della situazione.
    "Ci tengo a ringraziare prefetto, questore e tutte le Forze dell'Ordine per l'umanità e per il lavoro che svolgono con un altissimo profilo professionale -ha continuato Ghirelli- e per la loro tempestiva azione volta ad indagare su un gesto inqualificabile. In quella casa c'era una famiglia e c'erano bambine. La violenza non ha mai senso e non può attaccare la vita di nessuno".
    Ghirelli ha concluso: "Mi scuso con le Forze dell'Ordine perché il calcio dà un esempio negativo e vi assicuro che, ogni giorno, lavoriamo affinché il calcio sia segnato da fatti positivi".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie