Candidato sindaco unico non eletto a Lesina,mi ricandido

Elezione va ripetuta perchè mancavano 58 voti al quorum

(ANSA) - LESINA, 22 SET - "A maggio sono convinto al 100% di ricandidarmi. Credo che si vinca quando si presenta qualcosa su cui combattere. Festeggiare per la non vittoria di un altro, non è il massimo. Ma noi andiamo oltre i classici insulti: sessista, fascista". Lo ha dichiarato Primiano Leonardo Di Mauro a capo della civica "Lesina Azzurra", l'unica lista a trazione leghista di Lesina (Foggia).
    L'unico candidato sindaco nel comune foggiano non è stato eletto perché non si è raggiunto il quorum per 58 schede.
    Affinché la votazione fosse valida doveva recarsi alle urne il 50% più uno degli aventi diritto al voto. Si è presentato invece poco più del 48,97% dei 5746 elettori.
    "E' un dispiacere che non ci sia stato il confronto, e comunque sarebbe mancata l'opposizione in consiglio comunale che ha un ruolo importante". Si torna alle urne a maggio del prossimo anno ma Primiano Di Mauro promette di ricandidarsi.
    "Vedere giovani che hanno speso lacrime per la mancata elezione e' una grande forza - aggiunge. Sappiamo che ci hanno voluto bene e questo ci spinge a non arrenderci". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie