Doppia preferenza Puglia: presidio donne

Del Giudice, la votino o interverrà governo nazionale

(ANSA) - BARI, 28 LUG - Protesta davanti alla sede del Consiglio regionale pugliese, in via Gentile a Bari, chiamato oggi a votare, tra le altre cose, la proposta di legge sulla doppia preferenza di genere. Circa cinquanta donne, in rappresentanza di diverse associazioni, stanno manifestando da questa mattina. "Oggi non temiamo nulla - dichiara Patrizia Del Giudice, presidente del Comitato Pari opportunità pugliese - comunque vada la doppia preferenza noi l'avremo. Quello che ci auguriamo è che i consiglieri si siano convinti che sarebbe un autogol non votare o chiedere questo fantastico voto segreto. Se così non fosse comunque interverrebbe il governo nazionale commissariando il Consiglio".
    "Questo governo regionale - ha concluso Del Giudice - non ha compreso il senso delle cose e soprattutto non ha ben chiaro che la questione di genere non può rimanere soltanto della Regione Puglia, ovunque si vota con la doppia preferenza di genere, nei Comuni, nelle altre Regioni". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie