Xylella: Confagri, 35 mln per frantoi

'Bene ma penalizzato chi lavora olive proprie oltre conto terzi'

(ANSA) - BARI, 23 MAG - Sono in arrivo i 35 milioni di euro per i frantoi, incluse le cooperative di trasformazione dell'area infetta da Xylella, destinati a chi ha ridotto o interrotto l'attività e subito un calo di produzione di olive riconducibili alla malattia nella campagna 2018-2019 o precedenti. Lo sottolinea una nota di Luca Lazzàro, presidente di Confagricoltura Puglia e Leo Greco, presidente Federazione olivicola di Confagricoltura, definendo il provvedimento "una boccata d'ossigeno".
    "Sono arrivate nelle caselle di posta dei frantoi pugliesi le Pec che avviano la procedura - spiegano -. Il provvedimento arriva in soccorso a un settore stremato da anni di Xylella.
    Cogliamo favorevolmente la richiesta della ministra Teresa Bellanova di ridurre al massimo il tempo tra pubblicazione delle istruzioni e concessione dell'aiuto", tuttavia la misura penalizza i frantoi che lavorano olive di produzione propria - obiettano - oltre al conto terzi, "in quanto l'aiuto riguarderà solo l'attività su olive non di proprietà". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie