Covid: quattro morti e 152 nuovi casi

Torna a salire la curva dei contagi, 612 persone ricoverate

(ANSA) - BARI, 27 MAR - Dopo quattro giorni di aumento circoscritto di nuovi contagi, oggi sono risultate positive al coronavirus 152 persone in Puglia, mai così tante dall'inizio dell'emergenza. Negli ultimi tre giorni i nuovi casi non erano mai andati oltre la soglia delle cento infezioni. Sono quattro, invece, i decessi rilevati oggi, complessivamente in Puglia sono 69 le persone morte e 612 quelle ricoverate, mentre i guariti sono 25.
    E' in provincia di Bari che si registra il numero più elevato di contagi, 57 in più rispetto a ieri, segue la provincia di Lecce con 38 casi in più e quella di Foggia con 20 pazienti in più nelle ultime 24 ore. I quattro decessi si sono registrati in provincia di Foggia, Taranto, Brindisi e Lecce. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 10.233 test, il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 1.334, nella sola provincia di Bari sono 444.

Il balzo di nuovi contagi in Puglia, registrato oggi con 152 infezioni rilevate dai laboratori di analisi, "al momento non preoccupa" la task force pugliese per due motivi, spiega all'ANSA una fonte regionale. "Il balzo in avanti è molto probabilmente da ascrivere ad un ritardo di segnalazione dei risultati di lavorazione di tamponi che si sono accumulati nei giorni scorsi", viene evidenziato. Negli ultimi tre giorni i nuovi casi avevano oscillato tra 88 e 99, oggi invece l'impennata a 152, un dato però che sarebbe stato influenzato dall'accumularsi di tamponi e test da eseguire. Oggi, infatti, sono stati 1.042 i tamponi effettuati, numero superiore a quello dei giorni scorsi mai andati oltre le 900 unità. Non solo: la percentuale di nuovi positivi oggi è del 14,59%, quasi in linea con il dato dei tre giorni precedenti. "Per questo tendiamo a confermare un andamento stabile del numero di nuovi casi giornalieri che si mantiene intorno al centinaio", conclude la fonte regionale.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030



    Modifica consenso Cookie