Scontri tifosi baresi e leccesi su A16

Durante i tafferugli dati alle fiamme due mezzi

(ANSA) - CERIGNOLA (FOGGIA), 23 FEB - Momenti di tensione questa mattina lungo il tratto autostradale A16 tra Cerignola e Candela, nel Foggiano dove si sono verificati scontri tra le tifoserie di calcio baresi e leccesi. Nnon si sono registrati feriti. A quanto si apprende, gli scontri sono avvenuti all'altezza dell'autogrill Ofanto Nord. Due veicoli, appartenenti alla tifoseria leccese sono stati dati alle fiamme. Sul posto hanno operato i vigili del fuoco per domare il rogo. In zona sono intervenuti gli agenti di polizia per riportare la situazione alla normalità. Lungo la A16 sono giunti anche gli agenti della polizia autostradale per ripristinare la normale circolazione stradale, che ha subito interruzione durante gli incidenti.
   

Si sarebbe trattato di un vero e proprio "agguato premeditato" ai danni dei tifosi leccesi, quello messo in atto questa mattina all'altezza di Cerignola, sull'autostrada A 16 Napoli- Canosa. E' quanto sostengono i supporters giallorossi coinvolti negli scontri, le cui testimonianze sono state raccolte dagli inquirenti. Secondo quanto riferito da testimoni, ad agire sarebbero stati circa duecento tifosi baresi che a bordo di quattro pullman stavano raggiungendo Castellammare di Stabia per il match della squadra biancorossa contro la Cavese. I sostenitori giallorossi, per lo più ultras, che viaggiavano a bordo di bus navette e un pullman si sarebbero trovati, sempre secondo il loro racconto, all'improvviso la carreggiata sbarrata dai quattro pullman sui quali si trovavano i tifosi ultras biancorossi che sarebbero poi scesi innescando gli scontri. Il bilancio è di tre mini van danneggiati e un quarto dato alle fiamme.(ANSA).

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie