Droga minori,70 cessioni in 2 settimane

(v. "Droga: spaccio davanti a bambini..." delle 9.10)

(ANSA) - GROTTAGLIE (TARANTO), 21 FEB - I "Giardini Colombo" di Grottaglie erano diventati la base per lo spaccio di droga di tre giovani pregiudicati, arrestati oggi dalla Polizia, che cedevano le sostanze stupefacenti soprattutto a minorenni. In due settimane d'indagine sono state documentate circa 70 cessioni di droga. Gli agenti hanno notificato una ordinanza di custodia cautelare in carcere a Luigi Venza, di 24 anni, che risponde anche di evasione ed era già detenuto per altro, e un'ordinanza di custodia agli arresti domiciliari a Enrico Daversa, di 23 anni, e Giuseppe Annicchiarico, di 26, tutti accusati di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. L'inchiesta è stata avviata lo scorso settembre a seguito di diverse segnalazioni da parte dei residenti della zona che segnalavano come i "Giardini Colombo", situati nel centro di Grottaglie, soprattutto nelle ore pomeridiane e serali fossero diventati un luogo di ritrovo di numerosi giovani che si trattenevano fino a tarda sera a bivaccare e ad arrecare disturbo. Venza, benché fosse sottoposto al regime degli arresti domiciliari, approfittando della contiguità della sua abitazione con la villetta, evadeva, anche più volte al giorno (150 episodi in due settimane), recandosi sul terrazzo di un'abitazione confinante, che s'affaccia all'interno dei Giardini, e attraverso la collaborazione dei suoi due complici, gestiva la piazza dello spaccio. Affacciandosi al balcone il 24enne, dopo aver concluso le trattative con gli acquirenti, si faceva prima consegnare i soldi (che venivano lanciati sul terrazzo, talvolta celati all'interno di pacchetti di sigarette o in bustine) per poi consegnare le dosi di hascisc o marijuana, spesso alla presenza di bambini che giocavano a pochi metri di distanza.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie