Dacca:rientra italiano dato per disperso

Cotugno, "stavo poco bene, ho rinunciato a ristorante"

(ANSA) - BARI, 05 LUG - "Quella sera anch'io avrei dovuto essere nel ristorante dov'è avvenuta la mattanza: l'Holey Artisan Bakery, a Dacca, è frequentato molto dagli italiani perché fanno pane fresco ed è uno dei pochi posti dove si mangia in maniera decente. Io e un altro italiano siamo salvi perché stavamo poco bene e abbiamo preferito rimanere a casa". Lo racconta all'ANSA Gennaro Cotugno, originario di Bitonto (Bari) ma da tre anni in Bangladesh con la sua azienda tessile, in un primo momento dato per disperso perchè si pensava si trovasse anche lui nel ristorante della strage. Ora Gennaro sta rientrando a Bitonto e dice che a Dacca, "probabilmente, non tornerò mai più". "Li aiutiamo e li sovvenzioniamo dal 1970 e questo è il ringraziamento che abbiamo". "Non sono mai stato razzista - dice - ma dopo questo episodio credo che lo diventerò". "La mia famiglia, ho tre bellissimi figli - spiega Gennaro - mi ha chiamato preoccupata per avere mie notizie. Li ho rassicurati e poi ho chiamato la Farnesina per avvisare che stavo bene".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie