Terrorismo: legale Nasiri, vicenda ingigantita

'Abbaglio per un mitra giocattolo in mano'

(ANSA) - BARI, 12 MAG - "È una vicenda ingigantita, un abbaglio preso per la semplice foto di una persona con un mitra giocattolo in mano". Lo afferma l'avvocato Adriano Pallesca, difensore del 23enne afghano Hakim Nasiri, il presunto terrorista fermato due giorni fa a Bari e oggi scarcerato su disposizione del gip Francesco Agnino il quale ha rigettato la richiesta di applicazione della misura cautelare in carcere per il reato di associazione finalizzata al terrorismo internazionale. "Sicuramente il gip ha valutato correttamente la questione - aggiunge il legale - ritenendo che non sussistano i presupposti per contestare un reato così grave e tenere in carcere una persona. Tra gli elementi raccolti contro Nasiri non c'era nulla di concreto che lo riconducesse al terrorismo internazionale, solo video e foto che riproducono momenti di svago".(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie