• Studio Dentistico Dr. Lino Gangale di Montemurlo: “In Italia siamo stati tra i precursori per l’implantologia computer guidata e a carico immediato”
Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.

Studio Dentistico Dr. Lino Gangale di Montemurlo: “In Italia siamo stati tra i precursori per l’implantologia computer guidata e a carico immediato”

Pagine SÌ! S.p.A.

“Grazie alla moderna implantologia a carico immediato, oggi possiamo installare il dente immediatamente dopo l'inserimento dell'impianto, e grazie al supporto della chirurgia minimamente invasiva arrivare a un risultato che semplicemente meraviglia i nostri pazienti quando lo realizziamo: entrati senza uno o più elementi dentari, escono nella stessa giornata con una bocca completamente rimessa a nuovo”. Parola del Dr. Lino Gangale, titolare dell’omonimo studio di Montemurlo, in provincia di Prato, chirurgo di spicco nel panorama implantologico italiano, che vanta ad oggi più di 15000 impianti posizionati presso importanti studi odontoiatrici toscani in quasi vent’anni di attività.

”Promuovere la moderna implantologia è semplice, gli aspetti sono tutti positivi - continua il Dr. Gangale - è importante sottolineare il fatto che questa tecnica ci permette di sostituire i denti mancanti senza intaccare quelli sani e di mettere delle protesi fisse in quei casi che fino a ieri erano “risolvibili” solo con una dentiera. Oggi, con l'utilizzo di materiali innovativi e autoinnesti, i casi più difficili diventano normali sedute dentistiche in anestesia. L’implantologia viene guidata tramite software, permettendo di progettare nei minimi dettagli ogni situazione e di condividere con il paziente l’istallazione prima ancora della sua realizzazione. Grazie a questa metodica gli impianti endossei vengono inseriti nelle arcate dentarie, con modalità minimamente invasive e tempi rapidissimi sia di lavorazione che di recupero - determinando grossi vantaggi per il paziente, che può tornare subito al lavoro senza i postumi della chirurgia tradizionale. Questo tipo di chirurgia è estremamente utile nei pazienti con problematiche cardiocircolatorie in quanto non avendo una ferita importante possono inserire impianti non sospendendo la terapia farmacologica.” Spesso anche nelle condizioni di osso estremo, dove il 90% dei dentisti dice che non si può fare l’innesto, noi riusciamo a posizionare l’impianto, senza necessariamente ricorrere a tecniche rigenerative, rendendo il trattamento meno costoso e meno impegnativo per il paziente. Nei casi complessi la nostra equipe si raduna e studia insieme il caso per scegliere il piano di trattamento più corretto per il paziente. Crediamo molto nell’importanza del team”, conclude il Dr. Gangale.

Archiviato in