Professioni

Consulenti, liquidità 'senza sindacati'

Analisi norma che 'implica co-gestione attività imprenditoriale'

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 27 APR - La concessione della garanzia di liquidità, contenuta nel decreto imprese, viene disciplinata nel provvedimento governativo stabilendo che l'azienda "che beneficia della garanzia assume l'impegno a gestire i livelli occupazionali attraverso accordi sindacali". Su questo elemento si è concentrata l'analisi della Fondazione studi dei consulenti del lavoro, secondo cui "l'imposizione dell'assunzione di un impegno alla gestione dei livelli occupazionali attraverso accordi sindacali implica una non meglio definita richiesta di co-gestione dell'attività imprenditoriale con le organizzazioni sindacali. Una previsione di questo genere, priva di specificazione riguardo all'oggetto, ai tempi, alle modalità operative, denuncia immediatamente una importante - e insostenibile - compressione della libertà di iniziativa imprenditoriale", si legge nel documento dei professionisti.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


    Modifica consenso Cookie