Consulenti, bene Gualtieri su 'no Daspo'

Ordine, disponibili a confronto su misure contrasto evasione

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 09 OTT - Plauso del Consiglio nazionale dei consulenti del lavoro alla smentita del ministro dell'Economia Roberto Gualtieri sull'ipotesi di "introdurre quale sanzione un Daspo per i professionisti chiamati a certificare i crediti contributivi da compensare", giacché, se "sorpresi a certificare crediti inesistenti, vantati dalle imprese nei confronti dell'Agenzia delle Entrate e dall'Inps, avrebbero rischiato una sospensione temporanea o addirittura permanente dall'esercizio della professione". La smentita del titolare di via XX settembre all'introduzione del Daspo per i professionisti intermediari, tra cui i consulenti del lavoro, nella prossima Legge di Bilancio, così come "la volontà del ministero di rivedere gli strumenti esistenti contro le frodi per renderli più efficaci, è stata accolta con favore dalla categoria". Da parte dell'Ordine, recita una nota, c'è "la rinnovata disponibilità ad un confronto per trovare nuovi strumenti per intensificare il contrasto all'evasione fiscale. Tema che interessa molto da vicino i consulenti del lavoro, intermediari dei cittadini, delle imprese e degli enti interessati", si legge, in chiusura. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in